Homepage

   forum

 Come aderire

La nostra storia

Le foto

Parco Monti Livornesi

PROGRAMMA

no gas offshore

Una breve presentazione dell'Associazione:      

                              

Sede: utilizzata per incontri serali è attualmente in via Roma 230, annessa al museo di storia naturale, i contatti quindi possono esserci per e mail   agireverde@tin.it oppure partecipando ad incontri mensili di cui viene data comunicazione, diventando associati
 

Chi è:

E' un'associazione ambientalista senza scopo di lucro che si propone di rivolgere particolare attenzione ai seguenti temi: la pace, il consumo critico, la "crescita ecologica" dell'individuo, le barriere architettoniche , l'alimentazione, l'inquinamento atmosferico, acustico e marino, l'apprendimento e la ricerca, la difesa dell'ambiente e dei beni culturali. Le molte aspirazioni dell'associazione sono state raccolte nello statuto. Sono la difesa, la promozione e la valorizzazione del patrimonio naturale sul territorio e del patrimonio artistico, storico e culturale del territorio; la partecipazione a iniziative volte alla costruzione della pace e di una società multietnica che integri e valorizzi le diversità culturali presenti nel suo interno; l'impegno per la divulgazione di un nuovo stile di vita rispettoso dell'ambiente e della persona; la sensibilizzazione dei cittadini e delle istituzioni sulle tematiche ambientali attraverso l'organizzazione di forum e convegni; agire, anche legalmente, per evitare gli abusi in campo ecologico-ambientale; promuovere la ricerca e la diffusione delle informazioni sullo stato dell'ambiente e sul territorio e sui progetti che possano modificarlo; promuovere il sostegno delle politiche ambientali che mirano alla riconversione ecologica dell'economia e della società.Per maggiori indicazioni sul chi siamo e sul come ci muoviamo, vi rimandiamo allo spazio soci .

Che fa?:

Le attività attuali dell'associazione consistono in :

escursioni naturalistiche per far conoscere soprattutto il territorio locale, partecipazione e promozione di iniziative sulla pace, sul consumo critico, sulla tutela dell'ambiente e sulla qualità della vita, il calendario mensile che si propone di raccogliere le iniziative ambientaliste e culturali, anche quelle meno note. Al momento organizziamo due escursioni al mese. Alcune centinaia di persone hanno aderito all'associazione e ricevono regolarmente il notiziario. Per avere maggiori indicazioni sulle attività, vi rimandiamo comunque allo spazio soci dove sono state elencate le iniziative "non solo gite" degli anni 2003/4/5/6/7 oppure all'indice generale, con approfondimenti particolari sulle questioni trattate più di recente: Conoscere il Territorio, Porta a mare, Parco delle colline, gas off shore, ripubblicizzazione dell'acqua, Camp Darby, Val di Susa no T.A.V, progetto "occhisullecolline".

Altro, storico dell'associazione:

 

Come è nata:     

Nasce da un gruppo di amici che si ritrovano una domenica mattina nel Parco delle colline livornesi nella primavera del 1997. L'idea di organizzare una volta al mese un'escursione viene presto affiancata da altre iniziative. Chi organizza un incontro con gli Elfi, chi organizza incontri sul consumo critico, chi interviene sul caso Folgore, chi riunisce le iniziative delle associazioni in un calendario, chi raccoglie le firme per mettere al bando le produzioni di mine, chi scrive sull'alimentazione... e così via, sviluppandosi l'associazione in molte direzioni, come del resto è evidente dalle iniziative intraprese, alcune delle quali (ma solo alcune) sono evidenziate sopra e dai contenuti del sito. L'associazione in ogni caso è un movimento dinamico, aperto a chiunque voglia, nel rispetto degli indirizzi statutari, partecipare ed apportare anche il proprio contributo: unità, nella diversità. Un approfondimento del chi siamo e della nostra storia più recente è rintracciabile allo spazio soci come anche ai diversi link sulle nostre più recenti prese di posizione, un riassunto delle quali è visibile sia nello stesso spazio soci come anche nell'indice interno.

    il chi siamo, "nel vivo" dell'Associazione, dopo i primi dieci anni di attività: 

    Per evitare equivoci a proposito del chi siamo: non siamo un’associazione per il turismo, in senso stretto almeno, non avendo finalità di guadagno e quindi non essendo interessati ad organizzare a questo titolo (l’eventuale somma richiesta in alcune occasioni, quando non utilizzata per il funzionamento, va alle guide professionali o cooperative incaricate per l'occasione oppure delle strutture ricettive etc.etc…………….).Turismo verde e sostenibile quindi, ma non professionale.

    Detto questo, ci soffermiamo piuttosto su un punto che ci sembra importante e cioè che viene tenuto un regolare programma escursionistico con almeno due iniziative mensili e che l’Associazione è aperta soprattutto alla circolazione delle idee, nel senso che ciascun associato ha la possibilità di proporre personalmente problematiche nuove o iniziative (sempre rimanendo nelle intenzioni dello Statuto) potendo divenire, con la massima agilità, da semplice ed iniziale utente a parte attiva e proponente dell’Associazione stessa........ non essendoci ovviamente personale interesse "a ricoprire particolari poltrone", essendo assolutamente no profit.

    Vero che esiste un Direttivo con Presidente e Tesoriere ed aggiunti ma è anche vero che essi vengono eletti democraticamente in regolari assemblee plenarie e che l’essere questo o quello, a null’altro porta se non ad avere maggiori incombenze in ambito associativo. Nota: vengono tenuti anche regolari incontri per discutere ed elaborare semestralmente le iniziative del programma e chi avesse voglia di criticare costruttivamente o proporre o ancora meglio proporsi, può contattare i referenti dell'Associazione, chiedendo di essere avvertito o anche comunicarlo direttamente ad agireverde@tin.it.

    Passando adesso al regolamento gite (anche questo sempre aggiornabile, a condizione che qualcuno lo metta in agenda), ricordiamo che per partecipare occorre essere in regola con il tesseramento, perchè il tesseramento serve a coprire le spese vive di gestione....... francobolli, stampati, canone internet, c/c postale, spese varie in occasioni di manifestazioni, etc.etc …e neppure tutte, visto che la gestione del sito (vedi spese telefoniche) le esplorazioni per nuovi percorsi (vedi benzina) e le telefonate col cellulare prima e durante le iniziative (vedi schede telefoniche) sono a tutt’oggi a carico personale. Altro punto è che per partecipare alle gite occorre essere in accettabile forma fisica perché poi, se ci si procura distorsioni o peggio durante una passeggiata (comunque sempre studiate per essere fattibili da tutti, ove non specificato), non dovremo responsabilizzare chi è referente occasionale per l’iniziativa, anch’esso socio come gli altri partecipanti e non accompagnatore professionale, poichè l’uscita domenicale, non portando lucro a nessuno, è da vedersi come un fatto tra amici che accettano  l’imponderabile come si farebbe appunto tra amici in gita insieme.

    Il criterio secondo cui vengono effettuate le diverse iniziative:

    il programma annuale è condiviso, scaturito dalla decisione dell’assemblea degli iscritti e tiene conto anche e soprattutto delle proposte degli associati, essendo studiato per permettere un aumento della loro partecipazione attiva, cercando anche di responsabilizzarli  in “un’ottica di gestione dalla base”.

    Queste le linee guida:

    Attività escursionistiche-ambientali e di conoscenza dell’ambiente naturale;

    Emergenze architettoniche : “conoscere il territorio per adottare un progetto”;

    Contributo e partecipazione ai comitati ed alle lotte sul territorio livornese;

    Alimentazione corretta:visite ad aziende biologiche di prodotti locali;

    Fa la cosa giusta: il commercio equo, le reti g.a.s., le prassi alternative.